Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 2157 - pubb. 05/05/2010

Debiti verso lo Stato superiori al quadruplo del capitale sociale, dichiarazione di fallimento e liquidazione coatta amministrativa

Tribunale Monza, 22 Giugno 2007. Est. D'Aquino.


Società pubblica – Assoggettabilità a fallimento o liquidazione coatta amministrativa – Alternatività – Applicazione dell’art. 196 legge fall..


La disciplina delle società per azioni debitrici dello Stato per un ammontare superiore al quadruplo del capitale sociale (R.D.L. 17 gennaio 1935, n. 2) non esclude l’assoggettamento a fallimento di tali società, le quali, ai sensi dell’art. 196, legge fallimentare, laddove si tratti di società per azioni o di società in accomandita per azioni, possono essere assoggettate in via alternativa a liquidazione coatta amministrativa o a fallimento. (Franco Benassi) (riproduzione riservata) (riproduzione riservata)


Segnalazione del Prof. Avv. Francesco Fimmanò



Il testo integrale