Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 26032 - pubb. 14/10/2021

Espropriazione di un bene in comunione legale per crediti personali di un solo coniuge

Cassazione civile, sez. III, 04 Agosto 2021, n. 22210. Pres. Vivaldi. Est. Rubino.


Esecuzione forzata - Beni indivisi - Espropriazione di un bene in comunione legale per crediti personali di un solo coniuge - Beneficio di escussione dei beni personali del debitore e sussidiarietà dei beni in comunione ex art. 189 c.c. - Deduzione con opposizione all'esecuzione - Necessità - Proponibilità mediante eccezione nella divisione endoesecutiva - Esclusione


Nell'espropriazione del bene in comunione legale per crediti personali di uno solo dei coniugi, il beneficio di escussione dei beni personali del coniuge debitore e la sussidiarietà del cespite in comunione legale ex art. 189 c.c. devono essere fatti valere esclusivamente con lo strumento dell'opposizione all'esecuzione e non con una semplice eccezione formulata in sede di divisione endoesecutiva. (massima ufficiale)


Il testo integrale