Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 26085 - pubb. 26/10/2021

Vendita immobiliare effettuata direttamente dal giudice delegato nell'ipotesi di unica offerta in ribasso per non oltre un quarto del prezzo fissato

Cassazione civile, sez. I, 26 Agosto 2021, n. 23486. Pres. Cristiano. Est. Ferro.


Vendita immobiliare effettuata direttamente dal giudice delegato – Unica offerta in ribasso per non oltre un quarto del prezzo fissato – Aggiudicazione – Possibilità – Condizioni


In tema di fallimento, in caso di vendita immobiliare effettuata direttamente dal giudice delegato, è valida l'offerta ribassata in misura non superiore al quarto del prezzo fissato nella relativa ordinanza, potendo il giudice, in caso di unicità di offerta, aggiudicare ugualmente il bene, ove sussistano i presupposti di cui all'art. 572, comma 3, c.p.c., norma compatibile con la disciplina della vendita fallimentare, che impone di dare conto nel relativo provvedimento della mancanza di serie possibilità di conseguire un prezzo superiore per effetto di una nuova vendita. (massima ufficiale)


Massimario Ragionato



Il testo integrale